Decreto “GREEN PASS”: misure in vigore dal 01/09/2021

A partire dal 01/09/2021 e fino al 31/12/2021 sono in vigore le disposizioni del Decreto-legge 6 agosto 2021, n. 111 (c.d. Decreto “Green Pass”). Tale decreto disciplina “Misure urgenti per l’esercizio in sicurezza delle attività scolastiche, universitarie, sociali e in materia di trasporti”.

Fra le principali novità introdotte da tale decreto si segnala:

  • ritorno a scuola in presenza (salvo situazioni di emergenza epidemiologica) e introduzione di misure di sicurezza minime quali l’obbligo del Green Pass per personale scolastico e universitario e studenti universitari;
  • obbligo del Green pass per alcuni mezzi di trasporto con specifiche deroghe;
  • eventi sportivi ammessi con un aumento del 35% del limite di capienza.

Gestione rifiuti metallici: dal 1° settembre 2021 operativo il registro “semplificato”

Dal 01/09/2021 entra in vigore quanto previsto dalla Deliberazione n. 4 del 03/06/2021 dell’Albo nazionale gestori ambientali con la quale è stato istituito, presso l’Albo nazionale gestori ambientali, il registro al quale le aziende possono iscriversi, in modalità semplificata, ai fini dell’abilitazione all’esercizio delle attività di raccolta e trasporto di rifiuti metallici destinati a specifiche attività di recupero.

Rischio agenti fisici sul lavoro: nuove indicazioni operative

Sul Portale Agenti Fisici (PAF) sono disponibili le nuove “Indicazioni operative per la prevenzione del rischio da Agenti Fisici ai sensi del Decreto Legislativo 81/08” redatte dal Gruppo Tematico Agenti Fisici del Coordinamento Tecnico per la sicurezza nei luoghi di lavoro delle Regioni e delle Province autonome in collaborazione con INAIL e ISS, approvate definitivamente il 21/07/2021.

Si tratta di un aggiornamento del precedente documento orientativo che ha l’obiettivo di fornire una serie di indicazioni operative per la corretta applicazione del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. in relazione alla prevenzione dei rischi da Agenti Fisici aggiornando le parti in materia di RADIAZIONI SOLARI; MICROCLIMA; RUMORE; VIBRAZIONI. Si ricorda come, in base a quanto previsto dal Titolo VIII del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., risulta necessario aggiornare la valutazione specifica dei rischi con periodicità almeno quadriennale.

Nuove linee guida sulla classificazione rifiuti: pubblicato decreto di approvazione

Sulla Gazzetta Ufficiale del 21/08/2021 è stato pubblicato il Comunicato del MITE relativo al Decreto Direttoriale n. 47 del 09/08/2021, con cui il MITE ha approvato le linee guida sulla classificazione dei rifiuti di cui alla Delibera del Consiglio del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA) del 18/05/2021, in attuazione dell’art. 184, comma 5, del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i..

Tali Linee guida sulla classificazione sono state approvate con l’integrazione del sotto–paragrafo denominato “3.5.9 – Rifiuti prodotti dal trattamento meccanico/meccanico–biologico dei rifiuti urbani indifferenziati”, da introdurre al Capitolo 3 delle stesse, che, allegate al provvedimento, ne costituiscono parte integrante e sostanziale.

Defibrillatori – DAE: novità introdotte dalla Legge 116/2021

Con Legge 4 agosto 2021, n. 116 vengono aggiornate le condizioni legate alla diffusione dei defibrillatori semiautomatici e automatici esterni (DAE) presso le sedi delle pubbliche amministrazioni e nei trasporti (aeroporti, ferrovie, porti e mezzi di trasporto).

Fra le principali novità si segnala:

  • l’obbligatorietà dell’installazione dei DAE nei luoghi pubblici e la loro accessibilità;
  • l’estensione in ambiente extraospedaliero anche al personale sanitario non medico, e non sanitario adeguatamente formato e nel mondo dello sport;
  • l’introduzione della formazione al DAE nelle scuole secondarie;
  • la promozione di campagne informative di sensibilizzazione all’utilizzo del DAE.

CONAI: adempimenti in scadenza al 20/09/2021 e 30/09/2021

Si ricorda ai produttori di imballaggi ed agli importatori di imballaggi vuoti o di merci imballate (“imballaggi pieni”), che inoltrano a CONAI dichiarazione del contributo ambientale con periodicità mensile, entro il 20/09/2021 sono tenuti ad inoltrare a CONAI, il modulo di dichiarazione:

  • mod. 6.1 per i produttori o importatori di imballaggi e/o materiali di imballaggio;
  • mod. 6.2 per gli importatori di merci imballate;
  • mod. 6.10 per gli importatori/esportatori che hanno adottato la procedura di compensazione import/export.

Per gli importatori di merci imballate che hanno scelto di stimare il contributo ambientale CONAI da pagare sulla base di procedura semplificata con calcolo forfetario sulla base del fatturato dell’anno precedente, è necessario inviare la specifica modulistica di dichiarazione del contributo entro il 30/09/2021.