13 e 15 Aprile 2021

aggiornamento sicurezza SMART WORKING:

approfondimento necessario per RSPP e ASPP sul lavoro agile

Relatori

  • Ing. Stefano Bergagnin
  • Ing. Alessandro Negrini
  • Ing. Serenella Corbetta
  • Partecipa al corso

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

DATA

13 e 15 Aprile 2021

DURATA

8 ore

MODALITA'

Videoconferenza

COSTO

250€ + IVA

N. PARTECIPANTI

25

Un approfondimento necessario per le figure RSPP e ASPP, in modo da comprendere come gestire gli aspetti di sicurezza derivanti da questa situazione lavorativa nuova, completamente diversa: il lavoro agile.

L’obiettivo e la finalità di questo aggiornamento consiste nell’approfondire la differenza tra lavoro tradizionale e lavoro agile/telelavoro e fornire le conoscenze necessarie per la gestione degli aspetti di sicurezza in ambienti domestici e la privacy del singolo lavoratore insieme alla sicurezza dei dati aziendali oltre alle tipologie di rischio connesse.

L’obiettivo di questo corso consiste nel fornire gli strumenti utili a capire le differenze tra lavoro tradizionale presso la sede aziendale e lavoro in ambienti privati e/o domestici. La finalità di questo aggiornamento consiste nell’approfondire aspetti come la differenza tra lavoro agile e telelavoro, come la gestione degli aspetti di sicurezza in ambienti comuni ove si opera in modalità coworking o in ambienti privati, le difficoltà di garantire la privacy del singolo lavoratore insieme alla sicurezza dei dati aziendali, e infine le nuove tipologie di rischio connesse ad un cambiamento organizzativo totale.

Oggi non è ancora chiaro in tema di prevenzione quali conseguenze sui rischi per salute e la sicurezza potrebbe comportare il lavoro agile. Le statistiche fornite in merito alla diffusione del lavoro agile nel nostro Paese confermano la presenza di aspetti negativi, come ad esempio la tendenza ancora largamente diffusa di non concordare gli obiettivi e i livelli di formazione necessaria.

Ecco allora che un approfondimento si rende necessario per le figure dei RSPP e degli ASPP per capire come sia possibile gestire gli aspetti di sicurezza derivanti da una situazione lavorativa nuova e completamente diversa.

La modalità di lavoro agile si svolge in luoghi di lavoro spesso privati e in condizioni non controllabili e non monitorabili secondo i vecchi approcci. Ecco allora che un approfondimento si rende necessario per le figure dei RSPP e degli ASPP per capire come sia possibile gestire gli aspetti di sicurezza derivanti da una situazione lavorativa nuova e completamente diversa.

Numerosi sono i vantaggi del lavoro agile, ma anche le criticità inevitabili che come sempre le novità tecnologiche possono comportare, specie se le nuove caratteristiche non vengono gestite opportunamente.

Prenota il tuo posto

PROGRAMMA


MARTEDI' 13 APRILE

Dalle ore 9.00 alle ore 13.00

SESSION 1 – dalle ore 9 alle ore 11

Lavoro agile: novità rispetto al passato e necessità di una corretta gestione

Ing. Stefano Bergagnin

Direttore Tecnico PASS, Membro del Gruppo “Sicurezza” CN

  • Termini e definizioni, differenze tra smart working e telelavoro, co-working, lavoro in solitudine;
  • Principali caratteristiche dello smart working: libertà di scelta ambiente di lavoro e orari, condivisione e raggiungimento di obiettivi;
  • La normativa: Legge 81/2017 e differenze di approccio rispetto alle norme internazionali;
  • Campo di applicazione, modalità di lavoro in ambienti co-working e/o in ambienti privati;
  • Organizzazione e gestione dello smart working;
  • Vantaggi e svantaggi del lavoro agile: come trarne i vantaggi e come evitare le criticità;
  • Esempi di situazioni smart working

SESSION 2 – dalle ore 11 alle ore 13

La valutazione del rischio per i lavoratori agili

Ing. Alessandro Negrini

Libero professionista, Docente presso Politecnico di Milano

  • Come impostare una valutazione dei rischi per i lavoratori agili;
  • Il concorso di responsabilità tra datore di lavoro e lavoratore agile;
  • I principali aspetti e i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori agili;
  • Strumentazioni e caratteristiche dei locali;
  • Ergonomia della postazione di lavoro;
  • Rischio elettrico;
  • Rischio rumore;
  • Rischio da sostanze presenti;
  • Rischio incendio;
  • Rischio sindrome da visione al computer;
  • Rischi psicosociali;

GIOVEDI' 15 APRILE

Dalle ore 9.00 alle ore 13.00

SESSION 1 – dalle ore 9 alle ore 10

La gestione degli ambienti di lavoro

Ing. Stefano Bergagnin

Direttore Tecnico PASS, Membro del Gruppo “Sicurezza” CN

  • La gestione contrattuale della sicurezza nei locali di co-working;
  • Ambienti vprivati; responsabilità del datore di lavoro e lavoratore agile;
  • Boundary tra postazione e abitazione
  • La gestione delle emergenze nei locali co-working e negli ambienti privati;

SESSION 2 – dalle ore 10 alle ore 12

La valutazione del rischio per i lavoratori agili

Ing. Serenella Corbetta

Libero professionista, HSE consultant

  • Le conseguenze della Legge 81/2017: come attivare il rispetto delle regole e come integrare le carenze normative;
  • Come gestire direzione e controllo: i vincoli e i limiti nel rapporto azienda/lavoratore;
  • Le differenze tra lavoratore agile nel pubblico e nel privato;
  • Modalità di controllo e tutela della privacy;
  • Comportamenti attesi del lavoratore agile;
  • Aspetti di difficile applicazione; la verfica di rispondenza del posto di lavoro domestico;
  • Come garantire la tutela del lavoratore;
  • I contenuti minimi degli accordi tra le parti (aziende e lavoratori);
  • Il diritto alla disconnessione;
  • Aspetti fondamentali di corretta informazione e formazione della smart worker;


SESSION 3 – dalle ore 12 alle ore 13

La gestione degli ambienti di lavoro

Ing. Stefano Bergagnin

Direttore Tecnico PASS, Membro del Gruppo "Sicurezza" CNI

  • Esempi in Italia e all'estero tratti da settori in cui lo smart working è applicato da tempo;
  • Domande e risposte;
  • TEST DI VERIFICA;

RELATORI


ING. STEFANO BERGAGNIN

Direttore Tecnico PASS, membro del Gruppo “Sicurezza” di CNI

ING. ALESSANDRO NEGRINI

Libero professionista e Docente presso il Politecnico di Milano

ING. SERENELLA CORBETTA

Libera professionista, HSE consultant
Prenota il tuo posto