Informativa ultime novità normative | “Reverse Charge” in edilizia: chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

CorsiNewsNormativeCommenti disabilitati su Informativa ultime novità normative | “Reverse Charge” in edilizia: chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

La legge 27 dicembre 2006, n. 296 (Finanziaria 2007) ha introdotto nel settore edile il meccanismo del Reverse Charge ossia dell’inversione contabile, al fine di evitare possibili frodi fiscali. Infatti, in caso di subappalto, accadeva spesso che il subappaltatore emettesse fattura nei confronti dell’appaltatore con normale applicazione dell’IVA, ma senza versarla, e che l’appaltatore richiedesse anche il rimborso dell’IVA.

La Circolare 37/E/2015 dell’Agenzia delle Entrate in materia di Reverse Charge in edilizia, stabilisce quanto segue:

  • non deve essere applicato il reverse charge ma le regole ordinarie in presenza di un contratto unico di appalto, comprensivo anche di prestazioni soggette a reverse charge, avente ad oggetto interventi di frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari. Questi interventi, infatti, dopo l’entrata in vigore del d.l. 133/2014, rientrano nella “manutenzione straordinaria” e non più nella “ristrutturazione edilizia”. Stesse regole anche nell’ipotesi di un contratto unico di appalto avente ad oggetto la demolizione e la successiva costruzione di un nuovo edificio: in questo caso, infatti, l’attività di demolizione, generalmente soggetta a reverse charge, deve considerarsi strettamente funzionale alla realizzazione di una nuova costruzione.
  • non sono soggetti a reverse charge i servizi di: derattizzazione, spurgo di fosse/tombini, rimozione neve. I rispettivi codici Ateco, infatti, non rientrano tra le prestazioni di servizi di pulizia, come espressamente richiamate nella circolare 14/E 2015.
  • trova applicazione il reverse charge ogni qual volta l’installazione di un impianto sia funzionale o al servizio dell’edificio. È il caso, per esempio, di un impianto di videosorveglianza perimetrale, gestito da una centralina posta all’interno dell’edificio e telecamere collocate, per motivi funzionali e tecnici, esternamente. Lo stesso vale per le prestazioni di manutenzione e riparazione di impianti e per l’installazione di impianti fotovoltaici “integrati” o “semi integrati” agli edifici

 

 

Comments are closed.

© PASS SRL | C.F. e P.IVA 01756130389 | Via Cairoli, 22 - 44121 Ferrara | Tel. +39 0532 247713 | Fax. 0532 215574 | passferrara@pec.it © 2015. ALL RIGHTS RESERVED. POWERED BY PIXEL CREW