Rapporto INAIL: infortuni sul lavoro in calo. In controtendenza le denunce con esito mortale

NewsCommenti disabilitati su Rapporto INAIL: infortuni sul lavoro in calo. In controtendenza le denunce con esito mortale

In occasione del 1° maggio, Festa del Lavoro, l’Inail pubblica una serie di dati di carattere provvisorio relativi al numero di infortuni sul lavoro nel nostro Paese, secondo i quali è evidente l’andamento positivo del quinquennio 2010-2014: gli Open data infatti, mostrano per tale periodo una contrazione degli infortuni pari al 23,9% nel complesso e al 24,2% per i casi mortali.

Relativamente all’anno 2015 viene purtroppo evidenziata una preoccupante controtendenza delle denunce di infortuni con esito mortale. Nel dettaglio, i dati dell’andamento infortunistico per l’anno 2015 attualmente disponibili sono positivi ed in linea con quelli del quinquennio in esame: le denunce d’infortunio sul lavoro pervenute all’Inail sono state 632.665, con una flessione del 3,9% rispetto all’anno precedente, tuttavia le denunce di infortunio con esito mortale evidenziano, purtroppo, un aumento di oltre il 16% dei casi rispetto al 2014 (1.172 a fronte dei precedenti 1.009).

Condividiamo la preoccupazione dell’Inail quando afferma che “finché ci sarà un solo morto per il lavoro, sarà una sconfitta per tutte le istituzioni” e, dal nostro punto di vista, una tragedia per l’intera società.

In concomitanza con la diffusione di dati in discorso, l’Inail ha ribadito il proprio impegno per l’efficace tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori e per la diffusione e promozione della cultura della prevenzione investendo attraverso il sistema degli incentivi: in termini di risorse economiche dedicate ai finanziamenti per il miglioramento degli ambienti di lavoro, sono stati stanziati più di un miliardo e 300 milioni negli ultimi cinque anni e il sistema di finanziamenti proseguirà anche nel 2016, con iniziative speciali per settori a maggior rischio, a cominciare dalla bonifica dell’amianto, fino all’innovazione tecnologica in agricoltura.

Pass S.r.l. mette a disposizione la propria consulenza per ulteriori informazioni in merito alla possibilità di ottenimento dei contributi e degli incentivi previsti dall’Inail.

E’ doveroso ricordare che i dati del 2015 diffusi sono da considerare di carattere provvisorio, poiché si riferiscono a denunce oggetto di procedimenti istruttori ancora in corso. Soltanto, infatti, in esito a tale attività istruttoria sarà possibile accertare quali e quanti di questi casi debbano essere ricondotti a cause di lavoro.

 

Rif. https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/sala-stampa/comunicati-stampa/com_stampa_dati_infortuni_2015.html

Comments are closed.

© PASS SRL | C.F. e P.IVA 01756130389 | Via Cairoli, 22 - 44121 Ferrara | Tel. +39 0532 247713 | Fax. 0532 215574 | passferrara@pec.it © 2015. ALL RIGHTS RESERVED. POWERED BY PIXEL CREW