Agosto 2016 | Aggiornamento normativo e scadenziario

NewsNormativeCommenti disabilitati su Agosto 2016 | Aggiornamento normativo e scadenziario

Riepiloghiamo di seguito le ultime novità normative entrate in vigore, ricordando le relative scadenze/adempimenti.

Nuovo Accordo Stato-Regioni sulla formazione. Ultimi aggiornamenti. 

Il 19 agosto u.s. è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il testo integrale della Conferenza Stato Regioni del 07 luglio 2016 che entrerà in vigore a partire dal 04 settembre 2016.

Si ricorda inoltre che a decorrere dal 04 settembre 2016 i corsi di (RLS, RLST, Primo Soccorso, Antincendio, RSPP Moduli B e C) non potranno più essere erogati in modalità FAD.

Albo gestori ambientali: cambiano le regole di iscrizione per transfrontalieri

Con Delibera n. 3 del 13/07/2016 l’Albo gestori ambientali ha fissato i criteri, i requisiti e le modalità per l’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali nella categoria 6 (imprese che effettuano il trasporto transfrontaliero di rifiuti). Il 15/10 p.v. entrerà in vigore la suddetta delibera che fissa la dotazione minima di veicoli in relazione alla classe di iscrizione e gli importo relativi alla capacità finanziaria. Le imprese già in possesso della ricevuta di iscrizione hanno tempo fino al 12/02/2017 per presentare domanda di adeguamento alle nuove istruzioni.

Si ricorda infine che con la Circolare n. 536 del 27 maggio u.s. il Comitato Nazionale ha fornito chiarimenti in ordine alla propria Delibera n. 7 del 25/11/2014 (relativa alle “variazioni dell’iscrizione all’Albo”), ritenendo che tra i casi disciplinati dalla medesima Delibera possa essere annoverato anche quello di affitto d’azienda o di ramo d’azienda, e specificando le condizioni di durata dei relativi titoli giuridici.

Autotrasporti e agricoltura: in arrivo finanziamenti per la sicurezza e la formazione

Con Decreto del 9/06/2016, il Ministero dei Trasporti ha fissato le modalità di erogazione dei contributi a favore delle iniziative di formazione professionale nel settore dell’autotrasporto. Le risorse per nuove azioni di formazione professionale nel settore dell’autotrasporto ammontano a 10 milioni €. I soggetti destinatari sono le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi, i cui titolari, soci, amministratori, nonché dipendenti, partecipino ad iniziative di formazione o aggiornamento professionale volte all’acquisizione di competenze adeguate alla gestione d’impresa, alle nuove tecnologie, allo sviluppo della competitività ed all’innalzamento del livello di sicurezza stradale e di sicurezza sul lavoro. Sono esclusi i corsi di formazione finalizzati all’accesso alla professione di autotrasportatore e all’acquisizione o al rinnovo di titoli richiesti obbligatoriamente per l’esercizio di una determinata attività di autotrasporto. Ai fini del finanziamento, l’attività formativa deve essere avviata a partire dal 1° dicembre 2016 e deve avere termine entro il 31 maggio 2017. Potranno essere ammessi costi di preparazione ed elaborazione del piano formativo anche se antecedenti a tale data, purché successivi alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del DM 9/6/2016 (avvenuta il 28 luglio 2016).

L’INAIL invece mette a disposizione con un Avviso pubblico approvato con Determina del Presidente n. 271 del 19 luglio 2016, 45 milioni € suddivisi in due assi di finanziamento per finanziare le microimprese e le piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli. Gli incentivi riguardano l’acquisto o il noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricole e forestali, caratterizzati da soluzioni innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rischio rumore, il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali delle aziende agricole.
I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande. Il contributo, pari al 40% dell’investimento (50% per gli imprenditori giovani agricoltori), per un massimo di euro 60.000 € ed un minimo di euro 1.000 €, viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto.

Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) e testo unico ambientale: ultime modifiche

Il D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 127 “Norme per il riordino della disciplina in materia di conferenza di servizi, in attuazione dell’articolo 2 della legge 7 agosto 2015, n. 124”, apporta modifiche alla disciplina vigente in materia di Conferenza dei Servizi e di Autorizzazioni Ambientali. In particolare viene disposta la modifica alla disciplina generale della Conferenza di Servizi, in quanto vengono sostituiti gli articoli 14, 14-bis, 14-ter, 14-quater e 14-quinquies della legge 7 agosto 1990, n. 241.
L’articolo 4 del D. Lgs. 127/2016, invece, stabilisce delle modifiche alla disciplina dell’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA), apportando abrogazioni di due periodi dell’art. 4 del D.P.R. 13 marzo 2013, n. 59. Vengono di fatto eliminati i riferimenti che il D.P.R. 59/2013 all’art. 4 faceva direttamente alla Conferenza dei Servizi. Sono stati soppressi infatti il secondo periodo del comma 4: “Resta ferma la facoltà di indire la Conferenza dei Servizi di cui all’articolo 7 del decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 160” e l’ultimo periodo del comma 5: “I soggetti competenti in materia ambientale di cui all’articolo 2, comma 1, lettera c), che esprimono parare positivo possono non intervenire alla Conferenza dei Servizi e trasmettere i relativi atti di assenso, dei quali si tiene conto ai fini della individuazione delle posizioni prevalenti per l’adozione della determinazione motivata di conclusione del procedimento, di cui all’articolo 14-ter, comma 6-bis, della legge 7 agosto 1990, n. 241”.

SISTRI: nuove istruzioni per operatori

Il 18/07/2016 sono state rese disponibili dal portale SISTRI le guide aggiornate per i produttori e gestori di rifiuti, con particolare riferimento ad alcuni casi specifici: microraccolta, gestione rifiuti respinti, trasporto intermodale e transfrontaliero.

Fonti: newsletter 07/2016 - www.ambientesicurezza.it; www.passferrara.it; Foto di copertina via https://unsplash.com/ - Credits: Maarten van den Heuvel.
* Maggiori info: EFEI - Ente Formazione Edile Italia, Via Lacquari, 76 - 89900 Vibo Valentia. Tel: 0963/995099, Email: direzione@efeitalia.it.
  • AMBITI DI INTERVENTO

    • Sicurezza sul lavoro e valutazione dei rischi
    • Formazione
    • Autorizzazioni ambientali
    • Gestione rifiuti
    • Valutazioni di impatto acustico e di clima acustico
    • Consulenza per sistemi di gestione qualità, sicurezza e ambiente
    • Progettazione impianti antincendio
    • Progettazione impiantistica, acustica e antisismica
    • Valutazione dello stress e soluzioni per il benessere aziendale
    • Privacy e sicurezza informatica
    • Pratiche relative al pubblico spettacolo - Decreto "Gabrielli"
    Entra in contattoPer una consulenza Entra in contattoPer l'offerta formativa

© PASS SRL | C.F. e P.IVA 01756130389 | Via Cairoli, 22 - 44121 Ferrara | Tel +39 0532 247713 | Fax 0532 215574 | passferrara@pec.it | © 2018. ALL RIGHTS RESERVED. POWERED BY PIXEL CREW | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY